Carta La Giustizia Tarocchi

Nome della carta: Giustizia, Equità, Equilibrio, Armonia

Categoria: Arcani maggiori, Anima

Posizione: 11/8

Segno zodiacale: Bilancia ♎

La Giustizia è una carta dei tarocchi con un nome forte. Personifica la struttura e l’ordine della vita. Questo è l’arcano di purezza cristallina di fronte alla legge. La Equità denota la verità, che deve necessariamente prevalere. Tutto sarà come dovrebbe essere. Non c’è posto per le bugie qui. Ma nella forma opposta, la Giustizia allude a evidenti carenze. A volte le formalità agiscono solo a scapito e non semplificano la vita. Tutte le leggi sono inventate dalle persone e le persone tendono a sbagliare. Ma non è chiaro se ciò sia stato fatto intenzionalmente o meno. Nella forma opposta, la carta dice che le autorità non dovrebbero sempre essere attendibili.

Simbolismo e idee chiave dell’arcano La Giustizia

Nei classici Tarocchi Waite, la carta della Giustizia raffigura una ragazza bionda seduta su un trono di pietra tra due colonne grigie. La dama è vestita con una veste scarlatta con un mantello verde chiaro. La testa è decorata con una corona d’oro con una pietra blu al centro. Il secondo gioiello è rosso, incastonato in una spilla sul petto. Nella mano sinistra, l’eroina tiene una bilancia e nella mano destra una spada alzata. Un altro dettaglio importante sono i capelli corti della ragazza. Distante, il taglio di capelli ricorda quello di un uomo. Un panno scarlatto è teso dietro il trono. Dietro c’è uno sfondo giallo. Il trono stesso si trova su una certa elevazione.

Sull’arcano della Giustizia, il personaggio principale è la dea romana Iustitia. Era responsabile di punizioni e ricompense. La mitica donna giudicava le persone e controllava il loro destino futuro. In Grecia ci sono anche riferimenti a una dea simile. Lì si chiamava Themis. Pertanto, sulla carta della Equità ci sono gli attributi classici di una divinità: una spada punitiva e una bilancia, su cui cadono le azioni di una persona. La pietra blu nella corona simboleggia una mente sobria, una mente fredda; rosso sul petto – un cuore ardente che chiede la verità. I capelli corti suggeriscono un carattere maschile. Le colonne rappresentano un quadro rigoroso, la presenza di regole e restrizioni. La veste scarlatta denota il potere conferito, il diritto di affrontare le questioni relative al futuro delle persone.

Significato della carta La Giustizia al dritto

  • Ufficialità, presenza di regole di comportamento, etichetta e rispetto.
  • La lettera della legge, la documentazione, il diritto costituzionale e la giustizia.
  • Armonia, mantenimento dell’ordine, onestà o indipendenza.
  • Libertà di parola, adesione a determinati limiti o dogmi.

In posizione eretta, la Giustizia mostra i rapporti ufficiali, la lettera della legge. Spesso la carta cade sui tribunali, la giurisprudenza. Queste sono tutte organizzazioni coinvolte nella risoluzione di questioni documentarie. L’Equilibrio degli Arcani Maggiori rappresenta la connessione della mente con il cuore. Qui ci sono colonne verticali, come sulla Sacerdotessa e sul Papa. Lo stesso Arthur Waite ha scritto che simboleggiano la porta d’ingresso alla Legge Superiore dell’Essere. Si può dire che questo è un ufficio celeste, davanti al quale tutti sono uguali. Pertanto, la Giustizia accenna spesso al destino e al karma. La persona interrogante dovrà affrontare una situazione in cui la vita ricompenserà in base al merito: punire o perdonare.

Nei Tarocchi di Marsiglia, la Giustizia era al numero 8. Tuttavia, Waite decise di spostare la posizione della carta. Ha spiegato questo passaggio con una corrispondenza astrologica: l’arcano significa Bilancia, e quindi non può apparire davanti al Leone (la Forza). Il segno zodiacale assegnato mostra bene l’essenza stessa della carta. Dal punto di vista della numerologia, il numero 11 simboleggia l’equilibrio, la risoluzione delle incongruenze. Al dritto, la carta della Equità allude alla conservazione di una fragile pace, ma anche alla vigile vigilanza. In qualsiasi momento, la spada dell’eroina può cadere sulla testa di un peccatore negligente.

Amore e relazioni (dritto)

  • Dipinto ufficiale in anagrafe, matrimonio e nuova famiglia.
  • Atteggiamento rispettoso dei partner l’uno verso l’altro o fiducia.
  • Lungo sviluppo di una relazione d’amore; buon potenziale per una coppia.
  • La voglia di guardare al futuro compagno, di conoscerlo meglio.

Nella stesa delle relazioni, la Giustizia implica il matrimonio legale. Per una coppia, questa è una condizione importante per raggiungere la felicità reciproca. Qui la carta mostra rispetto reciproco, partner di ascolto reciproco. Le persone cercano di mantenere l’ordine in tutto ciò che riguarda le loro vite personali. Sentono i limiti di ciò che è accettabile e non vogliono scavalcarli. In termini di sentimenti, questa è una carta piuttosto "asciutta", ma parla della stabilità e della forza di tale alleanza. Puoi sempre contare sul secondo tempo: il partner non tradirà.

Per i solitari, la Giustizia indica la difficoltà di ammettere se stessi. Il consultante considera le relazioni qualcosa di molto significativo e quindi non si concentra sui romanzi a breve termine. L’interrogante penserà molto bene prima di far entrare nella sua vita il cuore di un’altra persona. Pertanto, anche se c’è una conoscenza con un potenziale partner, lo sviluppo della comunicazione verrà ritardato. Per fidarsi di qualcuno, il consultante deve essere completamente fiducioso nella sincerità della seconda metà.

Lavoro e finanza (dritto)

  • Avvocati, pubblici ministeri, ufficiali giudiziari; esecutori della legge.
  • Contabilità, gestione dei documenti; strutture e luoghi gerarchici.
  • Capacità di contare i soldi o gestire correttamente il reddito.
  • Contributo alla futura indipendenza finanziaria o alla possibilità di risparmiare.

In termini di campo di attività, la Giustizia si riferisce al lavoro di avvocati, giudici e altri avvocati. Queste sono sempre organizzazioni serie con una chiara gerarchia. Il lavoro qui è associato a carte, documenti, dati di registrazione. Come caratteristica della situazione, la Equità accenna a un periodo di prova o a un test delle conoscenze e abilità esistenti. Il consultante ha la possibilità di dimostrare la sua attitudine, di mostrare il suo lato migliore. Direttamente, la carta promette una generosa ricompensa se la persona non dissimula.

La situazione finanziaria è abbastanza stabile. La Giustizia simboleggia l’equilibrio tra entrate e spese. Un indovino vive con i suoi mezzi, sa come frenare la spesa. Questo approccio al bilancio ti consente di risparmiare gradualmente denaro, salvarlo. Allo stesso tempo, l’arcano della Equità può parlare d’investire nella propria formazione e sviluppo. Se ciò continua, presto l’interrogante raggiungerà la libertà desiderata sul piano materiale.

Salute e psiche (dritto)

  • La presenza di restrizioni nella dieta, attività fisica.
  • Il desiderio di mantenere più a lungo la giovinezza del corpo.
  • Calma e calma, comportamento di disposizione.
  • Carattere forte e affidabile, nervi d’acciaio, impavidità.

Nel contesto della salute, la Giustizia significa un atteggiamento rigoroso verso tutte le prescrizioni, le istruzioni del medico. Una persona si preoccupa delle proprie prestazioni. È pronto ad aderire a una corretta alimentazione, alla routine quotidiana. Allo stesso tempo, non importa se esiste una vera minaccia per la salute: il consultante preferirà gettare le cannucce in anticipo. Molto spesso, questa situazione è tipica per le persone di età avanzata. Non hanno più bisogno dello sforzo di andare a letto presto e svegliarsi presto. Tutto questo diventa un’abitudine nel tempo.

Lo stato della psiche può essere descritto come vigile, attento. La Giustizia incarna la cura dei dettagli, la scrupolosità. Una persona pensa a lungo prima di fare o dire qualcosa. Ha bisogno di condurre un’analisi dettagliata di tutto ciò che sta accadendo. Una persona può vantare rispetto per la sua persona. Meritava quel tipo di trattamento a causa delle decisioni giuste in passato. Le persone intorno sono abituate a chiedere consiglio al consultante, ascoltano davvero quello che viene detto.

Situazioni e domande (dritto)

  • L’emergere di una grande responsabilità verso se stessi, verso l’ambiente.
  • Il voto decisivo e la necessità di prendere il controllo della situazione.
  • Un focus su regole prestabilite e un approccio onesto.
  • Carattere morale impeccabile e fiducia dei propri cari.

In varie situazioni, la Giustizia prevede la necessità di risolvere una questione importante. Può essere una scelta tra carne o verdure, altrimenti partner. Ovunque una persona incontrerà un bivio. A seconda della direzione in cui si gira, il suo destino futuro cambierà. Ora ogni piccola cosa conta. Nel tempo, si svilupperà in un quadro completo di ciò che sta accadendo. Ma al momento, il consultante può fare affidamento solo sull’intuizione e anche sul buon senso, sulla logica.

La Giustizia nella divinazione dei Tarocchi pone domande: “Qual è la cosa giusta da fare?” e “Su cosa dovrei concentrarmi?”. La carta eleva i principi morali al di sopra dei desideri di base. Invita a lasciarsi guidare dalle idee di pace, la voce della coscienza. Tutti sono uguali davanti a Themis. La dea giudica le persone solo dalle loro azioni e non dall’aspetto o dalla ricchezza. Pertanto, devi essere guidato solo dalla verità oggettiva, non dalle richieste dell’ego. Questo aiuterà a fare la scelta giusta, a non sbagliare con le conclusioni.

Spiritualità e karma (dritto)

  • Atteggiamento serio alle questioni di religione, spiritualità.
  • Seguendo le norme o il decoro prescritti.
  • Capacità di ascoltare se stessi e gli altri e trarre conclusioni.
  • Consapevolezza della responsabilità assegnata, giustificazione.

La Giustizia decaduta dei Tarocchi nella stesa della spiritualità attribuisce importanza al rigore, all’ordine. Una persona è orientata verso l’etica, ideali più elevati. Ogni passo è importante per lui, perché la vita è molto fugace. Qui, la carta Equità si rivela come una responsabilità assegnata. Tutti ce l’hanno, ma non tutti lo capiscono. Coloro che si sono realizzati come artefici del proprio destino sono più inclini a porre domande interiori. Per non perdersi, vale la pena controllare ogni passaggio con la direzione della freccia della bussola.

In termini di karma, la Giustizia dà il diritto di giudicare gli altri. In questa incarnazione, il consultante può essere responsabile dei destini di altre persone. Tuttavia, questo è ancora un test. Non puoi essere lento qui, ma non dovresti nemmeno essere troppo severo. Piuttosto, dovrai diventare una specie d’insegnante che valuta il comportamento. E durante questo processo, il carattere dell’interrogante stesso viene scolpito. Impara ad essere giusto, ad ascoltare le voci del cuore e della mente allo stesso tempo. Un errore può costare troppo a tutti i partecipanti al processo.

Significato dei Tarocchi La Giustizia al capovolto

  • Elusione della legge con i propri metodi, processi rinviati, casi.
  • Incapacità di raggiungere la verità, difficoltà a trovare la verità.
  • Lunghe riflessioni o protrattezza, o vuote formalità.
  • Un tentativo di nascondersi dalla mano punitiva del destino, la responsabilità.

La posizione capovolta della carta Giustizia simboleggia la punizione o la violazione della legge. Tuttavia, anche nel senso opposto, l’arcano allude all’irreversibilità della retribuzione. Questo non è il Diavolo con la sua astuzia e intraprendenza. La carta della Equità rovesciata rappresenta un processo pendente, la necessità di raccogliere i dati necessari per una decisione definitiva. Ma in ogni caso, la posizione dell’arcano indica un tappo o la presenza di circostanze che interferiscono con il caso. A volte la carta della Giustizia capovolta significa un ammorbidimento della sentenza del destino, un atteggiamento più leale nei confronti del consultante. Themis sembra chiudere gli occhi per piccoli difetti e lascia che la persona vada avanti.

In alcuni casi, la Giustizia in posizione capovolta indica la fittizia di un evento. Si tratta di documenti falsi, documenti falsi e firme false. In questo contesto, l’Armonia capovolta può essere suonata sia in positivo che in negativo per il consultante. Se ha bisogno di ricorrere all’inganno, allora avrà successo. Tuttavia, altri possono anche battere l’interrogante approfittando di una scappatoia nelle leggi. Inoltre, l’arcano nel senso opposto simboleggia l’eccessiva burocrazia, una formalità che soffoca. Questa è una burocrazia che danneggia più di quanto non aiuti i cittadini.

Amore e relazioni (capovolto)

  • Divorzio o riluttanza a sposarsi, a sposarsi.
  • Sindacati fittizi, necessità di documenti ufficiali.
  • Partner che ha già una famiglia; il ruolo del terzo extra in una coppia.
  • Un’amara esperienza in termini di amore, costringendo a stare da soli.

Nella stesa delle relazioni, la Giustizia capovolta assume un significato negativo. Questo è un matrimonio fittizio, che serve solo per carte e documenti. Ad esempio, una coppia potrebbe firmare solo per trasferirsi in un altro paese o portare a termine un piano fraudolento. L’amore non ha posto qui. Nel secondo caso, la posizione dell’arcano può suggerire che uno dei partner non vuole un matrimonio legale. È gravato da tale responsabilità. Pertanto, la seconda metà preferisce annullare tutti i discorsi sulla famiglia.

Se una persona è sola, la Giustizia caduta nella forma opposta promette un incontro con una persona ufficialmente sposata. Cioè, in questo caso, la posizione della carta parla di matrimonio, ma questa non è l’unione in cui si trova l’interrogante. La vita ti darà una scelta: segui il tuo cuore o ascolta la voce della ragione. A volte queste coppie hanno un futuro, ma questi sono casi rari. Molto più spesso accade che gli amanti o le amanti rimangano per sempre in disparte.

Lavoro e finanza (capovolto)

  • Difficoltà a salire la scala della carriera.
  • L’atteggiamento ingiusto delle autorità nei confronti della persona dell’indovino.
  • Fallimento ufficiale, situazione deplorevole in termini di denaro.
  • Evasione fiscale o creditori e banche.

Nella stesa del lavoro, la Giustizia capovolta mostra una meritata ricompensa che non ha fretta di dare. Le autorità ignorano i meriti del consultante, preferiscono chiudere un occhio su di loro. In questo caso, tutti i punti negativi verranno contrassegnati immediatamente. Nell’ambito dell’attività, la posizione della carta Equità indica la falsificazione degli atti, la tutela e la schermatura dei colpevoli. Questa è la creazione di documenti "falsi", il rilascio illegale delle licenze necessarie. Tuttavia, prima o poi, seguirà sicuramente la punizione per tali atti.

In termini finanziari, la Giustizia in posizione capovolta indica la presenza di debiti. Allo stesso tempo, il consultante potrebbe fallire nel prossimo futuro. Queste sono spese insostenibili che agiscono in modo deprimente. L’interrogante può eludere gli ufficiali giudiziari, non pagare prestiti o alimenti. Non deve "brillare", usare solo contanti. Questa situazione è dovuta alla frivolezza e all’irresponsabilità dello stesso indovino.

Salute e psiche (capovolto)

  • La lotta contro i disturbi cronici, anche il dolore costante.
  • L’incapacità di rilassarsi, la necessità di essere vigili.
  • L’abitudine di tutti a discutere e criticare o un personaggio malvagio.
  • Grandi aspettative dagli altri e arroganza.

Per quanto riguarda la salute, la Giustizia capovolta denota severe restrizioni per mantenere uno stato soddisfacente. Queste sono malattie croniche, dolori periodici fastidiosi. Fondamentalmente – disturbi dei denti, delle ossa, della cartilagine. In un modo o nell’altro, ma il consultante dovrà monitorare la propria salute. Se non lo fai, la malattia inizierà a progredire. Inoltre, la posizione della carta è correlata all’attività cerebrale. In questo caso, una persona ha gravi disturbi. Ad esempio, demenza, depersonalizzazione.

In termini di psiche, la Giustizia capovolta personifica personalità inutilmente lente. Sono indecisi, insicuri di se stessi. Cercare di strutturare tutto ti porta solo in un angolo. Sono anche pettegolezzi, amanti del discutere di coloro che li circondano alle loro spalle. Una persona del genere non nota i propri difetti, ma critica con zelo le debolezze degli altri. Sa sempre chi fare, ma lui stesso può calpestare regolarmente lo stesso rastrello.

Situazioni e domande (capovolto)

  • Un gioco di formalità, un tentativo di scavalcare le leggi.
  • Regole inventate progettate per complicare i processi.
  • Giudizi errati o freddezza extra ostentata.
  • Paura di sbagliare od ossessione per il controllo.

Innanzitutto, la Giustizia rovesciata si gioca come disonestà, eccessiva pretenziosità. La legge gira nella direzione che è conveniente per la persona più importante in questa storia. Una sorta di doppio standard, di difficile attuazione. Anche la Costituzione può essere riscritta se i barbari prendono il potere. E poi non è più libertà. Pertanto, in questo contesto, la carta capovolta della Giustizia personifica costruzioni formali, regole e dogmi. Il lato etico della questione è relegato in secondo piano.

Al contrario, la Giustizia pone delle domande: “Dove sbaglio?” e “Perché mi fa bene?”. Quando una persona non vuole ammettere un errore, è pronta a costruire una torre di Babele con argomenti e scuse. Una persona è in grado di giustificare logicamente ogni passo. Ma nel profondo dell’anima arderà la fiamma della verità. E questo fuoco ardente non darà tregua. Pertanto, è meglio prima capire te stesso e poi procedere all’azione decisiva.

Spiritualità e karma (capovolto)

  • Adesione insensata alle formalità, praticità.
  • Ateismo, incredulità nelle Forze Superiori, l’anima e l’idea di rinascita.
  • La voglia di cavarsela con poco sangue e di non passare le lezioni.
  • Sfiducia nel destino, un tentativo di nascondersi dalla punizione per tutti i peccati.

In termini di spiritualità, la Giustizia capovolta mostra la riluttanza a pagare i conti. Inoltre, il ricercatore non può affrontare la verità, rivolgere l’attenzione su se stesso. È abituato a giudicare gli altri, solo che ha abbastanza errori. E tutti questi problemi irrisolti si trasformano in un peso sul cuore. A volte è meglio essere puniti più velocemente che aspettare costantemente. C’era anche tale tortura. Un detenuto condannato a morte è stato informato del giorno "X" di oggi. Tuttavia, venne la sera e nessuno venne per quell’uomo. E così si ripeteva giorno dopo giorno, finché giunse davvero il momento dell’esecuzione. L’attesa è la peggiore punizione.

Dal punto di vista del karma, la Giustizia nella forma opposta si gioca come un giudizio sbagliato, un errore fatale. Una persona può ricevere una punizione senza colpa. Tale test è dato per una ragione. In questa vita, una persona deve attraversare diversi circoli dell’Inferno per iniziare ad apprezzare l’essere. Per alcuni, tali colpi di scena del destino sembrano ingiusti. Tuttavia, le Forze Superiori sanno meglio di cosa ha bisogno un particolare individuo.

La Giustizia come significatore di una persona

Se la carta è dritta, la Giustizia mostra le persone educate. Si distinguono per modi galanti, capaci di ragionare sobriamente in ogni situazione. Questi sono buoni giudici con uno stile sottile e un’intuizione. Appio Claudio Cieco era un antico statista romano. È lui che è considerato il creatore del trattato di giurisprudenza. Grazie a questo lavoro, la gente comune ha potuto comprendere i principi del diritto che guidavano il potere supremo. La gente ricordava Appio Claudio come un uomo onesto.

Invertita, la Giustizia mostra coloro che giocano con la legge secondo le proprie regole. Tali individui possono riscrivere il libro di Dio o la Costituzione a loro vantaggio. Tutto ciò è dovuto a impulsi egoistici, riluttanza a obbedire. Tuttavia, una persona del genere non vuole ufficialmente andare oltre. Pertanto, distrugge il sistema dall’interno, lo gira nella direzione di cui ha bisogno. Questi sono giudici disonesti, avvocati comprati. Non pensano secondo schemi, ma percepiscono gli altri come elementi limitati. L’arroganza qui è accoppiata con una mente acuta e immoralità.

La Giustizia: combinazione con altre carte dei Tarocchi

+

Consigli e avvertenze della carta La Giustizia

Se la Giustizia è caduta direttamente, la carta consiglia di aderire alle regole stabilite. Una pista zigrinata ti permetterà di non smarrirti, per evitare errori fatali. Il richiedente deve agire secondo il codice di condotta. Ora è meglio giustificare le aspettative degli altri, non entrare in conflitto con esse. Come avvertimento, la Equità accenna al pericolo di non giocare secondo le regole. Puoi fare un grosso errore sottovalutando il nemico. L’interrogante si trova di fronte a un enorme sistema di fronte al quale è semplicemente minuscolo. Pertanto, tutti i tentativi di prendere il sopravvento non porteranno al successo. Piuttosto, distruggono solo il già fragile equilibrio.

La Giustizia, caduta in forma capovolta, invece, consiglia di trovare la scappatoia necessaria. Puoi usare informazioni false, fabbricare documenti. Se necessario, compra la lealtà degli altri, le strutture. Solo così è possibile raggiungere l’obiettivo. Come avvertimento, la Equità inverso indica il problema dell’essere onesti. Ora la verità non farà che peggiorare le cose. Per non creare problemi a te stesso, dovresti girare il volante nella giusta direzione il più rapidamente possibile, distogliere l’attenzione. Queste sono misure necessarie, ma saranno efficaci.

La Giustizia: significato della carta del giorno

Come carta del giorno, la Giustizia diretta profetizza eventi ed eventi importanti. Devono essere preparati in anticipo. Ad esempio, la carta potrebbe mostrare una causa reale. In questo caso, la legge resterà dalla parte del consultante. La visione diretta della carta Giustizia lascia intravedere l’imminente risoluzione di una situazione confusa, anche all’interno delle mura del tribunale. Verranno risolti anche tutti i problemi relativi a documenti, documentazione. Inoltre, l’arcano mostra i viaggi in varie agenzie governative. In altre situazioni, la carta promette semplicemente la soluzione di questioni importanti, la riconciliazione di entrambe le parti. Tutto questo vale sia per le relazioni personali che per i momenti di lavoro.

La Giustizia capovolta prevede una giornata difficile. Oggi non sarà possibile fare chiarezza sulle questioni più importanti. I processi sono rinviati, rinviati a tempo indeterminato. Andare negli uffici governativi porterà solo mal di testa. In questi giorni è impossibile ottenere una risposta breve e chiara: ovunque cercheranno di eludere la responsabilità. E non ci sarà nemmeno più forza per combattere un sistema così ben funzionante. Pertanto, oggi è meglio non entrare in conflitto, non fare promesse. Tutto ciò che è detto può essere usato contro l’interrogante stesso.

Arcani maggiori